domenica 6 febbraio 2011

PILAF AROMATICO


Capita anche a voi di passare periodi di stanchezza piu' mentale che fisica?
Periodi in cui sentite la fatica anche solo per avere pensato di fare una passeggiata, per aver pensato di organizzare una cena, un cinema con le amiche, un aperitivo o una visita ad un museo?
Eppure sono tutte attività che adoro, che mi hanno sempre dato la carica per organizzare l'evento successivo....e invece resto li, seduta sul divano in attesa che un po' di energia mi ricarichi le pile.
La sola attività che mi sento di svolgere è leggere! Ultimamente ho letto diversi libri che  mi hanno accolta fra le loro pagine in una sorta di abbraccio confortante e consolatorio.
Sarà l'atmosfera da "lazzareto" che aleggia in famiglia!! Una nipotina malata di qua, un colica renale di la, una semi influenza di sù e un mal di testa di  giù e i giorni passano senza nemmeno accorgersene.
Nel frattempo bisogna pur mangiare...qualcosa di leggero e saporito, profumato e zenzeroso.
La lista della spesa è per 4 persone:

300 gr di riso Basmati
2 cucchiai di olio
1 cipolla grande tritata
3-4 spicchi di aglio schiacciati
1 cucchiaio di zenzero grattugiato
500 gr di filetti di pollo privati del grasso e tagliati a dadini
300 gr di champignon tagliat a fette
90 gr di mandorle a lamelle tostate
1 cucchiaino e 1/2 di garam masala
125 gr di yogurt bianco ( io ho usato quello fatto con le mie manine)
1 cucchiaio di coriandolo tritato (io ho usato il prezzemolo non avendo il coriandolo)
coriandolo per guarnire

Sciacquate piu' voltte il riso sotto un getto di acqua corrente, scolatelo e fatelo riposare per 30 minuti.
Scaldate l'olio in una padella e fatevi soffriggere la cipolla, l'aglio e lo zenzero per 5 minuti, coperto e a fuoco medio. Unite il pollo, alzate la fiamma e fatelo dorare leggermente per 3-4 minuti.
Aggiungente i funghi, le mandorle  e il garam masala, coprite e proseguite la cottura per altri 3 minuti, finchè gli champignon  saranno mobidi. Togliete il coperchio e fate evaporare il liquido senza mescolare.
Togliete il pollo dalla casseruola, aggiungete il riso e fatelo tostare brevemente, amalgamando con cura.
Versate 375 ml di acqua e portate ad ebollizione, mescolando spesso, finchè la maggior parte  del liquido sarà evaporata.
Rimettete il pollo nella casseruola, coprite e fate cuocere a fuoco basso per 15 minuti, finchè il riso sarà pronto.
Amalgamate lo yogurt e il coriandolo tritato.
Mescolate il risotto con una forchetta e distribuitelo nelle scodelle individuali. Coprite con lo yogurt aromatizzato, guarnite con il coriandolo e servite.

13 commenti:

  1. oggi è proprio stata una giornata così, voglia di fare niente. Speriamo di riprenderci per domani che è di nuovo san lunedì. Baciotti

    RispondiElimina
  2. Mi piace. E sì, ti capisco in pieno :o(( Buona serata, Rosanna

    RispondiElimina
  3. SE mi capita?? In questo periodo è il mio stato perenne, di essere mezza morta, purtroppo...ma sono sicura che questo risottino completo di pollo e funghetti mi rimetterebbe al mondo .-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Paola! questo risotto è golosissimo, con il tocco finale di yogurt...hummm da leccarsi i baffi!!!! buona settimana cara, la connessione è ancora a singhiozzo purtroppo...come se non pagassimo abbastanza! :( bacioni arianna

    RispondiElimina
  5. un bel piatto rigenerante :)

    RispondiElimina
  6. mi dispiace del periodo non proprio roseo, spero possa passare velocemente!!! La ricetta è ottima, a me piacciono tantissimo gli odori, rendono il piatto leggero, profumato

    RispondiElimina
  7. Paola! come stai? ti stai ricaricando!!
    e si che mi capitano quei momenti:(, quasi nn mi riconosco! e nn riesco a credere che fino al giorno prima facevo un sacco di cose
    che risottino delizioso con un tocco di zenzero!
    baciii

    RispondiElimina
  8. Ciao Paola ^_^ aspetto la tua ricetta a base di tonno per il COntest perBene, e ti ringrazio subito per il tuo contributo, ti auguro una buona giornata!
    Sonia

    RispondiElimina
  9. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.htm

    RispondiElimina
  10. mi piace un sacco! sia la ricetta che il tuo blog!!

    dai un'occhiata al mio blog di ricette LEGGERE e DIETETICHE se ti va!

    www.beinitaly.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. ciao tesoro bello...tanto che non passo da qui e che non sono su fb...bello tornare al claore del tuo posto...si mannaggia capitano quei momenti di stanchezza e solo con coccole come la tua ricetta si respira un po'...e regalandosi il tempo per stare con sè stessi
    un bacione

    RispondiElimina
  12. Ciao Paola, ti capisco, mi capita di avere momenti così soprattutto dopo aver vissuto dei periodi molto intensi (natale é uno di questi), ma poi passano :) l'importante é reagire!
    Bella ricetta, la proverò perché adoro il pollo.
    Buona serata
    Liz

    RispondiElimina
  13. Sono finita per puro caso nel tuo blog, ma ho visto piatti davvero invitanti ed ho deciso di seguirti, chissà che impari qualcosa di alternativo....

    RispondiElimina

Ciao! Sarò felice di leggere un tuo commento o un semplice saluto.
Se non hai un blogger account clicca su nome/url e lascia un segno del tuo passaggio.