sabato 9 agosto 2014

INSALATA AI DUE RISI E VERDURE


.....il caos prima della partenza. Le valigie aperte sul pavimento in attesa di essere riempite, la gatta appostata dentro alla valigia per paura di essere dimenticata,la confusione allegra quando tutto sembra non trovare mai il suo posto....e poi come per incanto tutto viene caricato in auto e le vacanze hanno inizio.

Prima di raggiungere il meritato riposo vi lascio una ricetta facile facile, veloce veloce, estiva, rinfrescante e dietetica.

La lista della spesa è per due persone:

1 piccolo cespo di radicchio rosso
1 mazzetto di rucola
spinacino fresco a piacere
scaglie di parmigiano q.b.
due pugni di riso venere
due pugni di riso basmati
olio evo
sale, pepe

Fate cuocere separatamente i due tipi di riso in abbondante acqua salata, scolatelo e mescolatelo in una ciotola con il condimento. Lavate le verdure, tagliatele a listarelle e unitele al riso. Aggiungete abbondanti scaglie di parmigiano e condite con olio evo e una leggera macinata di pepe.

Nocciole Tostate augura a tutti serene e rilassanti vacanze....ci ritroveremo a settembre con qualche nuova ricetta.

lunedì 7 luglio 2014

SFOGLIA CON POMODORI DATTERINI



Inutile lamentarsi di questo tempo impossibile, di questa estate che non vuole arrivare...e forse tutto sommato quando non fa caldissimo non si sta nemmeno tanto male.
Inutile dire che il tempo non basta mai e che sarebbe bellissimo cucinare e fare shopping tutti i giorni....se poi non si vince nemmeno a tombola, figurati al superenalotto.
Nel frattempo, aspettando le tanto sospirate vacanze ci consoliamo con quelle ricette veloci che si trovano archiviate con il nome....massimo risultato minor sforzo.
Questa sfoglia veloce e leggera ci piace! Ha i colori e i profumi dell'estate che arriverà (speriamo) e gli ingredienti semplici e genuini che ci fanno tanto bene.

La lista della spesa:

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
1 mozzarella
1 cucchiaio di olive taggiasche denocciolate
3/4 foglie di basilico 
20 pomodorini datterini 

Accendete il forno e fatelo scaldare a 180°. Srotolate la pasta sfoglia e posizionatela con la sua carta forno in una teglia. Infornate per 5/6 minuti, fino a quando la sfoglia non avrà iniziato a dorarsi.
Nel frattempo lavate e tagliate a metà i pomodori datterini, a cubetti la mozzarella e tagliuzzate le foglie di basilico.
Togliete la sfoglia dal forno e ricopritela di pomodori, distribuite le olive e il basilico.
Infornate per 10 minuti o fino a quando i pomodori non saranno leggermente appassiti.
Aggiungete la mozzarella e fate finire di cuocere fino a quando la mozzarella non si sarà sciolta.
Lasciate intiepidire e servite.

giovedì 1 maggio 2014

TAGLIATELLE CON SUGO DI AMOUR



Giorno di festa e di relax. Mi attardo fra i cuscini e le coperte, la gatta che miagola disperata reclamando la sua pappa mattutina, io che la cosa più' mattutina che ho è il caffè a letto alle 10,30.
E o non è il primo maggio?
Finalmente decido di alzarmi e trovo Amour ( il mio Amour) occupato a pelare un colorato e profumato grappolo di pomodori......nonostante il brutto tempo, nonostante abbiamo dovuto rinunciare a Verona per le pessime previsioni....mi sembra già che fuori splenda un fantastico sole :-).
Amour sta cucinando!!!
La lista della spesa (per due persone affamate)

250 gr tagliatelle fresche
500 gr di pomodorini a grappolo da sugo
1 cipolla di tropea
2 spicchi d'aglio
3 foglie di basilico
olio evo
sale q.b.
peperoncino macinato

Fate bollire una pentola di acqua salata nella quale sbollenterete i pomodorini, che dovrete poi pelare.
In una padella fare scaldare un paio di cucchiai di olio evo e preparate un soffritto di cipolla di Tropea e due spicchi d'aglio ( che lascerete interi e toglierete a fine cottura).
Aggiungete i pomodori pelati e tagliati grossolanamente, aggiungete un pizzico di zucchero alcune foglie di basilico e aggiustate di sale. Lasciate cuocere a fuoco lento fino a quando la salsa non avrà assunto una consistenza cremosa.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, impiattate e completate il piatto con un filo di olio evo a crudo.

La semplicità dei piatti unita alla qualità degli ingredienti può rendere un pranzo....un pranzo speciale.
Buon primo maggio a Voi.


domenica 20 aprile 2014

PENNE POMODORINI CARAMELLATI E STRACCIATELLA


Adoro principalmente i primi piatti, in particolar modo le penne rigate, che si lasciano avvolgere dai sughini buoni e saporiti.
Questa ricetta l'ho letta su un numero de La Cucina Italiana ed è entrata a far parte dei primi preferiti di tutta la famiglia.
La lista della spesa (per sei persone)

Penne rigate 500 gr
Una dozzina di foglie di basilico
7/8 mandorle pelate
1 cucchiaio di parmigiano grattuggiato
Pomodorini datterini 400 gr
Un cucchiaio di stracciatella di bufale per ogni commensale
Olio evo, sale q.b., zucchero semolato q.b.

Lavate e asciugate i pomodorini, tagliateli a metà e disponeteli sulla leccarda del forno rivestita da un foglio di alluminio,spolverizzateli con un cucchiaio di zucchero semolato e un pizzico di sale, lasciateli cuocere a forno carldo (180°) fino a quando non si saranno caramellati e non saranno appassiti. 
Nel frattempo, preparate il pesto, lavate e asciugate le foglie di basilico, unitele alle mandorle ad un cucchiaio di parmigiano grattuggiato e ad un cucchiaio di olio evo nel bicchiere nel minipimer. Frullate gli ingredienti fino a quando non avrete ottenuto un pesto cremoso e amalgamato.
Portate ad ebollizione una pentola con abbondante acqua salata, cuocete le penne, scolatele e impiattate condendo la pasta con i pomodorini caramellati, un cucchiaino di pesto e un cucchiaio abbondante di stracciatella.
Buona Pasqua e pasquetta a tutti voi ! 


domenica 13 aprile 2014

PENNE ALLA CARLO



Il mio lavoro mi porta a contatto di molte persone, ognuna con le sue caratteristiche, le sue passioni, i suoi problemi....uno scambio di mail, una chiacchierata fra un appuntamento e l'altro ed ecco lo scambio di ricette, fra me e un simpatico paziente dello studio con la passione per la cucina e le cose buone.
E' una ricetta semplice, veloce, colorata ed estiva.
La lista della spesa:

5 zucchine medio piccole
1 carota
mezzo peperone rosso
5/6 pomodorini datterini
olio evo
sale q.b.
penne rigate

Tagliate a julienne tutte le verdure, tranne i pomodori datterini, che taglierete in quattro. Scaldate in una padella un cucchiaio di olio evo e fate saltare a fuoco vivo le verdure per 4/5 minuti. Spegnete il fuoco e aggiungete i pomodori datterini.
In abbondante acqua salata fate cuocere le penne, scolatele e spadellatele con le verdure.
Servite con un filo di olio evo e volendo una grattuggiata di parmigiano reggiano.

Ps. Ho provato anche la variante con l'aggiunta di olive taggiasche. Slurp :-)

domenica 2 marzo 2014

TORTA DI RISO DOLCE


Una torta di riso, come la faceva mia nonna e poi mia mamma e poi ora io...la vita è così, ci sono momenti che ti senti vuota e sola e triste....e una torta con gli stessi profumi e lo stesso sapore ti riempie di ricordi e dolcezza.

La torta di riso è un dolce preparato in tutta Italia, con diverse varianti.
Questa è la ricetta che preparava mia nonna, di origini emiliane, per la Santa Pasqua.

La lista della spesa (tortiera 24 cm di diametro)

200 gr riso tipo Roma
750 m latte fresco
180 gr zucchero - un pò da cospargere sulla torta prima della cottura
3 uova medie
50 gr uvetta passita
50 gr pinoli (che io non ho utilizzato)
rum q.b. ( che io non ho utilizzato causa nipotini)
1 limone non trattato
2 gr sale 
80 gr burro

Mettete l'uvetta in ammollo con il rum (o in acqua tiepida) e accendete il forno a 180°.
In un tegame portate il latte ad ebollizione e unite 50 gr di zucchero e  il riso. Lasciate cuocere a fuoco basso fino a quando il riso non avrà assorbito tutto il latte e avrà la consistenza simile ad un risotto. Lasciate raffreddare.
Nel frattempo, in una ciotola, sbattete le uova assieme al restante zucchero e unite l'uvetta sgocciolata, il succo di limone e il burro fuso.

Nella ciotola aggiungete il riso ormai raffreddato e amalgamate agli altri ingredienti.
Imburrate una teglia o rivestitela di carta forno e versate il composto.
Livellate e cospargete la superficie della torta con lo zucchero.
Infornate a 180° per circa 60 minuti.
La torta di riso deve risultare piuttosto dorata in superficie.
Una volta cotta lasciatela raffreddare completamente e gustatela a temperatura ambiente.


martedì 19 novembre 2013

INSALATINA AUTUNNALE









Premesso che il tempo a mia disposizione è sempre di meno, che i soli momenti per cucinare si sono ridotti alla domenica e in questo caso la cucina viene magicamente popolata da "cavallette", che ho perso la mano a fotografare e che per poterlo fare devo sottrarre i "manufatti" dalle fauci dei miei commensali...premesso questo...posso assicurarvi che questa insalatina autunnale è sfiziosa assai.
La lista della spesa è veloce....come anche la sua esecuzione e come sono io in questo periodo....rapida, veloce, stressata di corsaaaaaaaa sempre!
Riso rosso o farro decorticato
Pomodorini secchi sott'olio
Cavolo verde
Semi di sesamo tostati o semi di papavero
Un limone non trattato
Olio evo
Sale, pepe q.b.

Lessate il riso in abbondante acqua salata, nel frattempo tagliate a listarelle sottili i pomodorini e prelevate dal cavolo, precedentemente lavato, i fiori dello stesso.
Fate tostare in una pentola antiaderente e ben scaldata i semi di sesamo.
Scolate il riso e unite tutti gli ingredienti nel piatto di portata.
Condite con sale olio e un limone spremuto.
Se vi piace grattuggiate la scorza del limone.
Et voilà, l'insalatina autunnale è servita!